Google Translator (clic the flag for translate)

sabato 30 ottobre 2010

Avvistamento di un Triangolo volante ad Orri Capoterra (Cagliari)

Avvistamento di un Triangolo volante ad Orri Capoterra (Cagliari)

Data: 28 ottobre 2010
Ore: 20:43

Il 30 ottobre 2010, Stefano Farigu (un amico  che si interessa all’ufologia), mi segnala l’avvistamento in oggetto, dopo avermi consentito l’analisi del suo video.
Il video scaricato la notte del 28 ottobre subito dopo le 00:00 nel suo PC, ci mostra da subito un oggetto volante di forma triangolare che si sposta relativamente veloce, in direzione, da Nord verso Sud; secondo Stefano probabilmente la sua traiettoria era dalla vicina base militare di Decimomannu verso il mare.

Ecco come si è svolto l’avvistamento

Stefano ed un amico si stanno recando a pescare, quando ad un tratto un caccia militare li sorvola, questo evidentemente proviene dalla base dell’aereonautica NATO/italiana di Decimomannu, il modello di caccia non è riconoscibile per via della notte, infatti c’è troppo buio, ma esso è rumoroso come sempre; il caccia ha fatto un giro del golfo, per poi ritornare nella direzione della base.

Subito dopo è apparsa una sfera di colore arancio che si spostava nella stessa direzione del caccia e che è scomparsa dopo qualche minuto; sia il caccia militare che la sfera si muovevano relativamente lenti. Poi appare il triangolo che ha dimensioni maggiori dei due velivoli precedenti, e che non emette suoni e rumori.

Il Triangolo volante si sposta più rapidamente dei due precedenti velivoli; Stefano imbraccia subito la videocamera digitale e comincia a  riprende il video, che durerà oltre tre minuti, questo verrà eseguito quasi tutto in modalità zoom. Il video è pieno di ondeggiamenti dovuti alla combinazione movimento mano, movimento velivolo, e zoomata; nonostante questo il video è abbastanza chiaro ed interessante.

Purtroppo dall’uso di filtri con Photoshop non si evince assolutamente la sua forma, che invece risulta evidente ad occhio come triangolare; la poca luce e la distanza non rendono infatti possibile la distinzione della sagoma dal cielo notturno. Ma un dato importante lo possiamo trarre, il velivolo non riflette le luci, cosa alquanto anomala; infatti con quella zoomata nonostante la notte, si dovrebbero vedere i riflessi delle luci sulla fusoliera del velivolo, cosa che non accade; quindi quest’ultimo è sicuramente a bassa traccia di visibilità notturna, quindi si tratta sicuramente di un velivolo stealth o con una carlinga ad alto assorbimento della luce.

L’oggetto ha effettuato un giro del golfo come gli altri due velivoli precedenti, e poi si è rimesso sulla traiettoria da dove è venuto. Questo avvalora anche se di poco la tesi che si possa trattare di velivolo in volo di collaudo, o che lo stesso ha effettuato qualcosa durante il suo volo, e si è rimesso nella via di ritorno; tipico atteggiamento di velivoli che sganciano oggetti o recuperano oggetti. Il velivolo in oltre aveva luci lampeggianti multicolore, due fisse probabilmente sui due lati del velivolo, ed altre intermittenti di colore bianco, rosso e blu. La quantità di luci, la loro posizione e il loro lampeggiamento, sono simili a quelli di un aereo convenzionale, ma personalmente non credo si tratti di questo, credo invece che eventuali UFO potrebbero fare benissimo ausilio di luci di posizione e navigazione, ed accenderle in prossimità di altri velivoli o basi militari, solo per normalizzare il traffico aereo e non causare danni; non dimentichiamo comunque che non emetteva rumori, cosa che lo rende non convenzionale in ogni caso.

Sopra il video di Stefano

Ufo a Stephenville Texas

Ho effettuato controlli storici sulla base aereonautica di Decimomannu, e non risultano storicamente ne attualmente, aerei a delta, ne squadroni di aerei stealth; ovviamente questo è un dato di fatto, che però non è una prova affidabile in quanto si potrebbe anche trattare di aerei in trasferta, o atterrati per guasti e riparazioni. La logica mi dice di andare cauto sul sentenziare l’oggetto del video, e dargli una definizione UFO o al contrario identificata, poiché non ci sono elementi sufficienti, per potere stabilire con certezza l’una o l’altra cosa, e ricordo comunque che una non esclude l’altra.


Somma vesuviana (Napoli)
presunto TR3B
Ufo Alabama 7 Novembre 2004
In effetti la dinamica dell’avvistamento è abbastanza usuale, infatti in genere i triangoli sono preceduti da  sfere; e spesso sono scortati, o hanno aerei da caccia che gli girano intorno, esistono molti velivoli a traccia di visibilità notturna molto bassa, e traccia radar molto ridotta o quasi totalmente azzerata, alcuni esempi sono l’f117 ormai vecchio di 20 anni, il B2 che spesso viene scambiato per Ufo persino di giorno, ed l’f22 e f35, nuovi caccia rispettivamente dell’US Air Force, e della US Navy. Esisterebbero anche molti velivoli sperimentali, di cui si hanno scarse notizie, o si fanno solo congetture, per esempio il progetto Aurora, e il TR (presunto velivolo clone di astronavi extraterrestri).

Drone di stanza alla base di
Decimomannu (in sperimentazione
dell'Alenia italiana)
Quest’avvistamento è stato fatto in una zona che come dice Stefano, ha una storia ufologica importante, infatti le vicine montagne di Capoterra, hanno visto in loco molti avvistamenti ufologici.

O comunque voluto comparare, alcune foto e video di altri avvistamenti di triangoli con le stesse identiche caratteristiche, e ve le propongo a seguito, insieme ad alcune immagini tratte dal video originale e al video stesso. Lascio comunque a voi la libertà di decidere di cosa si tratti.

Sopra il video sul triangolo in Alabama (USA)

per la pagina Ufo Alabama: terninrete.it
per la pagina della base aerea: Decimomannu air base
per Ufo Stephenville (Texas) link: segnidalcielo.it
per Ufo Somma vesuviana (Napoli): koroljov.splinder.com


Video di Stefano Farigu
Analisi di Gabriele Lombardo
Articolo di Gabriele Lombardo

Aggiungo a seguito il riqudro della pagina CISU Sardegna con un avvistamento analogo alla stessa ora dello stesso oggetto.


martedì 12 ottobre 2010

Avvistamento UFO a S. Rocco di Bernezzo CUNEO Del 3 Luglio 2010 alle ore 21:45

Avvistamento UFO a S. Rocco di Bernezzo CUNEO
Del 3 Luglio 2010 alle ore 21:45

foto analizzata
Cari amici e lettori, mi è pervenuta qualche giorno fa una segnalazione di avvistamento di Ufo sferoidale di colore giallo arancio dal Signor. Silvio Tassone, il quale avvista l’oggetto volante non identificato, con il figlio  di pochi anni, e ne accertano visivamente l’anomalia; prontamente il Signor Silvio, scatterà un'unica fotografia per poi rimettersi in marcia con l’autovettura. La fotografia purtroppo per colpa dell’orario e del conseguente buio, non ha una gran risoluzione, ma certamente è interessante poiché evidenzia immediatamente la forte luce emanata dal presunto oggetto, purtroppo non è possibile stabilire dalle analisi fotografiche se l’oggetto sia o meno della forma visualizzata dagli avvistatori, ne la sua reale natura, ne la purezza dell’immagine stessa.

effetto rilievo
Dalla dettagliatissima e professionale segnalazione, che ci fornisce addirittura il punto di osservazione da cui è stata scattata la foto (con tanto di coordinate geografiche esatte), si evince una certa praticità del signor Silvio a fornire dettagliate descrizioni geografiche; questo ci darebbe un leggero margine in più per poter dire che il soggetto della segnalazione è certamente persona con vista acuta e molto attenta, rendendolo di fatto in buona fede attendibile ed un ottimo osservatore.

Il primo a vedere l’oggetto sembra essere stato il bambino di quasi 5 anni, che lo avrebbe messo all’attenzione del padre; l’oggetto in questione nel momento della fotografia passava dietro le nuvole residue dal temporale che era finito da pochi minuti, creando di fatto una velatura intorno all’oggetto che ne smorza decisamente i contorni.

L’uso di filtri a evidenziato però che l’oggetto presunto, potrebbe essere reale ed avere un rilievo (evidenziato dall’uso di filtri vari, come: effetto rilievo, trova contorno, delinea contorno ed altri); ma ciò che non convince nella fotografia, è il risultato dell’effetto di solarizzazione ed ancora di più dell’ingrandimento della foto madre.

Ingrandimento dell'originale
In questa sede si fa un analisi fotografica, per cui i risultati della stessa possono essere di vario tipo, e tra questi risultati non è escluso che una segnalazione sia falsa, o che una foto o un video siano montati ad arte ecc., in questo caso non si può stabilire con certezza, se l’avvistamento fatto dal Signor Silvio sia vero; ovviamente io credo alla segnalazione ed alla testimonianza, e non credo che lo stesso signor Silvio, avesse interesse a mettersi in evidenza per segnalare qualcosa di falso. Però la mia correttezza professionale mi impone di soffermarmi sui fatti.

Da quando ho creato il blog mi sono capitati alcuni avvistamenti fotografati in cui erano visibili riflessi solari o di altre fonti di luce, nuvole a forma di disco volante, ed oggetti riflessi nei vetri, queste segnalazioni non sono mai state pubblicate, ovviamente perché non utili all’informazione; infatti in genere pubblico solo le segnalazioni che sembrano o sono certe all’analisi fotografica e video, o che provengono da conoscenze dirette e che quindi dal mio punto di vista sono certe.

In questo caso però mi vedo costretto ad ammettere che questa foto, non può essere riconosciuta ne come veritiera, ne come manomessa; e quindi di conseguenza l’UFO in questione non può essere accertato da un punto di vista fotografico della segnalazione.
L’oggetto comunque in apparenza si presenta come cilindrico o discoidale, ma si evidenzia intorno all’oggetto una strana linea scura quasi nera e a tratti nera, che delinea i contorni dell’oggetto in modo anomalo, questa anomalia potrebbe si essere un effetto ottico dei colori del cielo, ma potrebbe anche essere indicazione palese di manomissione della foto a livello grafico, ovvero potrebbe essere un residuo di scontornamento o una linea aggiunta per risaltare la forma.

Il verdetto se così si può definire dell’analisi dell’episodio, è che la foto non può essere valutata ai fini dell’avvistamento stesso, per tanto considerando la buona fede dell’avvistatore, e la dettagliata descrizione dell’avvistamento con tanto di luoghi ecc. possiamo presumere che l’oggetto sia stato realmente visto e dovutamente segnalato, ma non possiamo tener conto della foto (se pur pubblicata in questa sede) per avvalorare la segnalazione del Signor Silvio, che ringrazio per la sua dettagliatissima ed interessante segnalazione, e che spero possa essere avvalorata da altri testimoni e magari da altro materiale fotografico ecc.

Eccovi la segnalazione in oggetto: "Buongiorno

Mando questa mail soltanto adesso in quanto ho scoperto il vostro sito navigando sulla rete in questi giorni
il mio avvistamento risale al 03 Luglio 2010 alle ore 21.45
sabato 03/07/2010 mi trovavo a percorrere la strada provinciale n. 422 nei pressi della frazione S. Rocco di Bernezzo CUNEO (punto di avvistamento latitudine 44.397419° longitudine 7.477818°) mio figlio mi ha fatto notare in cielo una stella di colore arancione,
mio figlio ha quasi 5 anni.
mi sono fermato e osservando bene ho visto assieme a mia moglie che si trattava di una sfera di colore arancione/giallo ad una quota di circa 300-500 mt che viaggiava lentamente con una traiettoria rettilinea ma a tratti si spostava di scatto come se avesse un tremolio in direzione sudest nordest, questa sfera sembrava avvolta dalle fiamme e proveniva da una porzione di cielo completamente sgombro da nuvole e passando sopra le nuvole da sotto si è visto un' ombra circolare scura e la luminescenza è sparita, poi ho perso le tracce
cercando sul web ho trovato altri avvistamenti con descrizioni molto simili alla mia per cui vi allego l'unica foto che ho fatto col telefonino unico strumento che avevo a disposizione
il tutto è durato pochi minuti, la foto è stata scattata quando l'oggetto era già dietro le nuvole ma aveva ancora luminescenza)
Il cielo si presentava sereno, nella parte verso sud mentre verso nord erano ancora presenti delle nuvole residue del temporale pomeridiano, non era ancora notte e purtroppo non c'erano altre persone presenti, anche se la strada provinciale era abbastanza trafficata di automobili.
Distinti Saluti
da: Silvio Tassone"



Analisi fotografica di Gabriele Lombardo

Articolo di Gabriele Lombardo

domenica 3 ottobre 2010

Avvistamento di due UFO (e forse un entità) a Palidoro, Fiumicino (Roma). Ore 20:30/21:00 del 10/09/2010

Avvistamento di due UFO (e forse un entità) a Palidoro, Fiumicino (Roma)

Ore 20:30/21:00 del 10/09/2010

il primo ufo è già stazionario
Avvistamento fatto Da Alessandra (nome fittizio su richiesta della testimone appena maggiorenne)

Dopo parecchi giorni di analisi delle foto, che a prima vista manifestano una serie di stranezze interessanti ma poco chiare, sono riuscito ad isolare una figura non individuata durante l’avvistamento dalla nostra testimone.

il primo ufo smorza la luce e sembra
apparire un secondo oggetto
Scompare uno degli oggetti, e
compare qualcosa sul balcone
L’analisi fotografica ha rilevato interessanti  fattori che ad occhio nudo lasciano pensare a effetti di riflesso e rifrazione su eventuali superfici riflettenti o rifrangenti, o a riflessi sulla stessa fotocamera usata da Alessandra, o a normali luci delle case o delle strade retrostanti all’edificio; vedremo però che non è così.

due fotogrammi dopo
riappare il secondo oggetto
I filtri di effetto rilievo ed effetto di solarizzazione del Photoshop, in questo caso sono stati utilissimi per poter isolare i due oggetti in questione, che risulteranno come vere e proprie fonti autonome di calore e di luce. Nella foto non sono evidenti fili, pali, o tracce di oggetti che potrebbero sostenerle, in oltre  esse sono in realtà più lontane rispetto la casa in sovraimpressione.


A prima vista nelle foto notturne in questione le luci possono sembrare troppo piccole o troppo basse; esse sembrano vicine ad un balcone, gli oggetti fanno dei piccoli movimenti verso l’alto ed il basso (non improvvisi) mantenendo più o meno la stessa posizione; ma la cosa più importante è che sul balcone della stessa casa si evidenzia, un altro oggetto o più probabilmente una persona o un entità che non emana alcuna luce ma si sposta all’interno del balcone stesso. Purtroppo non è possibile poter parlare con le persone dell’abitato in questione (dove si trovava la figura sospetta) per chiedere conferma dell’avvistamento (quindi non si può escludere che ci fossero altri testimoni, magari più vicini), e che non è possibile effettuare un sopralluogo per verificare eventuali anomalie, o presenze non umane o non corporee riscontrate quel giorno o in quel periodo in quell’edificio.


Ecco l’avvistamento di Alessandra:
"10/09/10 ore 20:30/21:00
Palidoro, Fiumicino (Roma)

la stessa immagine con
effetto rilievo
immagine importante
Sono uscita nel balcone pochi minuti prima delle ore 20:30 per fumarmi una sigaretta comodamente, e prendere una boccata d’aria; amo guardare il cielo, e spesso mi ritrovo a scrutarlo fumandomi una sigaretta, non si sa mai cosa si può vedere, questa volta però l’anomalia non era in cielo ma vicino la mia casa, sono subito corsa a prendere la macchina fotografica digitale ed ho scattato qualche fotografia, purtroppo la qualità delle foto che invio è scadente, ma ho pensato potessero comunque essere utili, ho letto l’articolo del blog Scienze di Confine e Mistero su un avvistamento di Colleferro (Roma) degli stessi giorni del mio, e mi sono accorta che l’oggetto descritto era simile a quelli visti da me.
con l'effetto (filtro) di ricerca dei
contorni si evincei ingrandendo
la foto, che la forma sul balcone
è umana o umanoide
possiamo notare nitidamente
la consistenza luminosa degli
Ufo tramite l'effetto di
solarizzazione
Prima è apparsa una sfera dal nulla, la seconda appare dopo 4 minuti circa dalla prima, e si ci posiziona sopra perpendicolarmente; le due luci sono radenti agli edifici, stanno ferme per un poco, poi cominciano a salire e scendere molto lentamente (tanto lentamente da sembrare quasi ferme), ne sono affascinata, non ho paura, sono relativamente vicine a casa mia, direi meno di 150 metri forse meno di 100, sono solo curiosa; il buio in direzione degli oggetti è forte la visibilità scarsa, difficile distinguere bene ciò che si trova attorno ai due oggetti, questi emettono luce e sicuramente calore, poi d’un tratto una per una spariscono senza partire, come si fossero dissolte; ho atteso qualche minuto e poi sono tornata in casa, per sicurezza ho scattato alcune foto di giorno dalla stessa angolazione e dallo stesso balcone."

Alessandra, è stata molto dettagliata nonostante le difficoltà visive e la inesistente esperienza nel campo ufologico, mi ha anche allegato una foto di Google map, per poter meglio farmi l’idea di quella che secondo lei era la posizione degli UFO rispetto a casa sua e quindi al luogo dove sono state scattate le foto.
Ringrazio Alessandra per la segnalazione, nella speranza di trovare altri testimoni dell’accaduto.

E’ molto difficile stabilire con esattezza cosa osserviamo nelle foto, le foto non risultano manomesse, possiamo escludere con certezza che si possa trattare di luci artificiali come luci stradali o delle case, e possiamo anche escludere le lanterne cinesi, ecc., nelle foto sono anche visibili dei riflessi dovuti alle fonti di luce, ma ben distanti dai due oggetti, sicuramente questi rimangono due oggetti volanti (o forse in questo caso dovremmo dire radenti) non identificati.

Riguardo alla massa visibile sul balcone, essa appare spostata all’interno dello stesso nei vari fotogrammi, ed apparentemente con forme leggermente diverse. Difficile se non impossibile a dire di cosa si possa trattare senza testimoni ed immagini nitide, possiamo solo congetturare che esso è una reale massa, e che sicuramente ha un altezza di una persona o forse maggiore, ma non è possibile stabilire di cosa o di chi si tratti.


Analisi fotografica di Gabriele Lombardo
Articolo di Gabriele Lombardo